Caricamento...
Sito istituzionale

Richiesta autorizzazione per la concessione di patrocinio, contributi straordinari, vantaggi economici

Richiesta autorizzazione per la concessione di patrocinio, contributi straordinari, vantaggi economici - Cornuda

Accedi al servizio
immagine

A chi è rivolto

 A tutti i cittadino privati e associazioni

Descrizione

ART. 3 - FORME DI INTERVENTO

Ogni forma d’intervento è subordinata a una valutazione da parte dell’Ente soprattutto in riferimento alle finalità, alla tipologia degli interventi e alle possibilità
finanziarie dell’Ente. L’ Amministrazione interviene mediante:

1. CONTRIBUTO:
a) Annuale: erogazione di una somma di denaro a sostegno di attività, iniziative, progetti a carattere continuativo, così come previste dallo statuto associativo del
soggetto organizzatore.
b) Straordinario: erogazione di una somma di denaro a sostegno di attività, iniziative, progetti a carattere estemporaneo rientranti nelle funzioni istituzionali e
nella programmazione dell’Amministrazione, attivati a favore della collettività in virtù dei principi di sussidiarietà orizzontale previsti dall’art. 118 della
Costituzione.

2. VANTAGGIO ECONOMICO:
Per vantaggio economico s’intende la fruizione di un bene di proprietà del Comune di Cornuda o della fornitura di un servizio senza corrispettivo. In particolare
si elencano le tipologie di vantaggi economici che il Comune può essere in grado di offrire:
a) fornitura diretta di prestazioni e servizi, con riserva di provvedere in economia o mediante affidamento a terzi, in conformità alla normativa vigente. In tal caso
il costo delle prestazioni e dei servizi, calcolato nei limiti dei servizi pubblici a domanda individuale, va a diminuire l'entità del contributo eventualmente
concesso. L’adozione di convenzioni con associazioni per l’acquisto o la prestazione dell’interesse del Comune, deve rispettare il principio di concorrenza e
trasparenza oltre a considerare la deliberazione ANAC del. 32 del 20/01/2016 avente ad oggetto: “ Linee Guida per l’affidamento dei servizi al terzo settore e
alle cooperative sociali”;
b) predisposizione di spazi, aree e strutture idoneamente attrezzate per pubbliche finalità e iniziative di carattere generale, concessione temporanea e
momentanea di sedi ed impianti;
c) concessione in uso momentaneo di locali e di attrezzature, materiali, beni mobili in genere all'uopo predisposti o destinati, di proprietà comunale (previa
corresponsione di eventuale tariffa e/o idonea cauzione in denaro);
d) concessione di targhe, premi, coppe o altra dotazione di rappresentanza;

3. PATROCINIO:
concessione dell’utilizzo del logo comunale quando l'iniziativa risponde a finalità pubbliche, d’interesse generale o statutarie ed è ritenuta meritevole di
apprezzamento per le finalità perseguite, senza assunzione di alcun onere per il Comune, fatta salva l’esenzione o la riduzione di tariffe quando previste da
legge o regolamento.


ART. 9 - RICHIESTA E CONCESSIONE DEL PATROCINIO

1. Le domande di patrocinio devono essere formulate esclusivamente utilizzando i modelli pubblicati sul sito internet del Comune di Cornuda, secondo le modalità
ivi indicate, almeno trenta giorni prima dello svolgimento dell’iniziativa. Nel caso di richiesta congiunta di patrocinio e contributo, si applicano le modalità e i
termini previsti per le richieste di contributo di cui al precedente art. 7.

2. Il patrocinio può essere eccezionalmente concesso a seguito di richiesta giunta oltre lo specifico termine fissato al comma 1, esclusivamente per eventi non
programmabili e legati a situazioni imprevedibili. In ogni caso, non sono concessi patrocini per iniziative già concluse o avviate al momento della presentazione
della domanda.

3. Le modalità di gestione dell’istruttoria per la concessione del patrocinio sono le seguenti:
a) richiesta scritta da far pervenire al protocollo del comune;
b) informazione all’Assessore competente e al Sindaco dell’arrivo della domanda;
c) Istruttoria sarà a cura dell’Ufficio che si occupa dell’associazionismo che dovrà verificare l’oggetto della richiesta affinché non sia contrario ai fini
istituzionali del comune, ai valori di solidarietà sociale, alla valorizzazione del patrimonio culturale, paesaggistico, alla promozione alla pratica dello sport,
alla valorizzazione del turismo, alle politiche di assistenza e aiuto alle piccole medie imprese.

4. Il patrocinio è concesso con lettera del Sindaco o dell’Assessore di reparto su istruttoria del responsabile dell’area.

5. Il patrocinio è concesso per la singola iniziativa, non si estende ad altre iniziative analoghe o affini e non può essere accordato in via permanente. Per le
iniziative che si ripetono periodicamente, nell’arco di un anno, devono essere specificati il periodo e la durata. Per le iniziative che si ripetono annualmente, la
richiesta deve essere riformulata ogni anno.

6. Nel caso di richiesta congiunta di patrocinio e contributo e/o vantaggio economico, si applicano le disposizione dettate dagli articoli 7 e 8 del presente
Regolamento.

ART. 10 - OBBLIGHI DEI SOGGETTI BENEFICIARI

1. I beneficiari hanno l’obbligo di utilizzare le forme d’intervento conseguite a norma del presente Regolamento esclusivamente per l’iniziativa per la quale le
medesime sono state concesse.

2. Nel caso in cui siano apportate modifiche o variazioni al programma dell’iniziativa, il richiedente deve darne tempestiva comunicazione al Comune che si riserva
di riesaminare la domanda.

3. I soggetti beneficiari sono altresì tenuti a:
a) impiegare, nell’espletamento dell’iniziativa per la quale è richiesto il beneficio, personale qualificato e idoneo anche rispetto alla tipologia dell’iniziativa e
dell’utenza;
b) utilizzare come sede dell’iniziativa per la quale è richiesto il beneficio una struttura o uno spazio appropriato rispetto alla tipologia dell’attività e all’utenza
e rispondente ad ogni requisito imposto dalla vigente normativa in materia di sicurezza e pubblica incolumità. Le responsabilità derivanti dal rispetto di
quanto prescritto dalle vigenti norme in materia di sicurezza e pubblica incolumità, sono a carico del soggetto beneficiario;
c) qualora la sede dell’attività per la quale è richiesto il beneficio coincida con un immobile di proprietà o nella disponibilità dell’Amministrazione comunale lo
stesso dovrà essere utilizzato in conformità alla sua destinazione, custodito diligentemente e dovrà essere riconsegnato nello stato in cui è stato messo a
disposizione;
d) valorizzare le buone pratiche di sostenibilità ambientale e riduzione degli impatti ambientali generati dagli eventi, ovvero: organizzare adeguato
conferimento dei rifiuti mediante la raccolta differenziata, utilizzo, possibilmente, di stoviglie e posate riutilizzabili, riduzione degli imballaggi, risparmio
idrico ed energetico;
e) gli organizzatori devono impegnarsi a favorire la più ampia partecipazione delle persone disabili limitandone quanto più possibile gli impedimenti all’attività.

4. L’Amministrazione Comunale è sollevata da qualsiasi responsabilità e/o azione risarcitoria causata dal mancato rispetto dei suddetti impegni e resta in ogni caso
estranea a qualsiasi rapporto instaurato fra soggetti beneficiari e soggetti terzi.

5. La concessione delle forme d’intervento disciplinate dal presente Regolamento non costituisce esonero od esenzione dagli obblighi tributari che i beneficiari sono
tenuti a corrispondere in base alle leggi, ai regolamenti ed alle disposizioni dell’Amministrazione comunale ad eccezione di quanto previsto dalla normativa in
vigore.

6. La concessione di contributi, vantaggi economici e patrocinio non costituisce esonero altresì dall’obbligo di ottenere i permessi e le autorizzazioni previste dalla
normativa vigente.


ART. 11 - PROMOZIONE E DIVULGAZIONE DELLE FORME DI INTERVENTO

1. I soggetti beneficiari del patrocinio, dei vantaggi economici e dei contributi di cui al presente Regolamento sono tenuti a far risaltare il sostegno del Comune in
tutte le forme di pubblicizzazione delle iniziative attraverso la dicitura “con il patrocinio del Comune di Cornuda” in occasione di concessione del solo patrocinio
o “con il contributo del Comune di Cornuda” ove oltre alla concessione del patrocinio sia previsto anche un vantaggio economico e/o un contributo.

2. Bozza del materiale promozionale deve essere tempestivamente trasmesso al Comune di Cornuda per la preventiva visione e approvazione entro 48 ore.

3. La concessione del patrocinio autorizza il richiedente ad utilizzare lo stemma del Comune di Cornuda limitatamente all’iniziativa patrocinata e secondo le
modalità dettate dall’Amministrazione Comunale e dal presente Regolamento.

Come fare

Compila l'istanza in tutte le sue parti

Cosa serve

 Entrare con Spid o CIE

Cosa si ottiene

Patrocionio, contributo o vantaggio economico

Tempi e scadenze

Invio richiesta al comune
30Giorni
Evasione della rcichiesta

Accedi al servizio

Puoi presentare la richiesta in formato digitale compilando il modello direttamente online.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Unità organizzativa responsabile

Ufficio Biblioteca

Piazza Giovanni XXIII 1 - 31041 - Cornuda (TV)

0423040490

biblioteca@comune.cornuda.tv.it

Documenti

Pagina aggiornata il 28/01/2023

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valutazione su 5

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire al massimo 200 caratteri

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Spiacenti, non è stato possibile inviare la tua valutazione!